Rudolf Steiner

Codice prodotto:
Le010013006

Prezzo:

16,00 €

Consegna in: 1 - 4 giorni

Il Progetto di Progetto Anima

Il Progetto è un prodotto o un servizio atto ad aumentare la vibrazione all’Anima cioè il flusso del GEI.

Il Progetto è proposto mediante una “Scheda Progetto” che riporta i dati del prodotto, il prezzo, il GEI-progetto, gli Helps e gli Atomi associati al prodotto.

Il Progetto “LIBRI”

Il Progetto “LIBRI” è l’insieme dei prodotti (libri, audio-libri, eBook) atti ad aumentare la vibrazione ai Centri e quindi all’Anima che agiscono sul campo energetico mentale del nostro corpo che è ancora superiore a quello emozionale.

La lettura di un libro interessa in modo particolare il corpo mentale e produce delle vibrazioni di due ottave “superiori” a quella fisica.

Ad ogni prodotto è associato il rispettivo GEI-progetto (aumento % di flusso di energia all’Anima durante l’utilizzo dello stesso).

Il Prodotto va usato con coscienza e consapevolezza senza sovraccaricare i Centri interessati.

Al termine dell’utilizzo del Prodotto il GEI-uomo si “assesterà” ad un valore consolidato più alto.

Questi Progetti manifestano un GEI maggiore di quelli precedenti e la loro vibrazione arriva ad interessare direttamente il Corpo mentale: “una mente sana porta ad una vita sana”.

Questi Progetti tendono ad interessare sia i Centri Inferiori che quelli Superiori dell’Uomo che sono legati al corpo fisico, al corpo emozionale e al corpo mentale.

IL LIBRO

I tempi nuovi. I sostrati spirituali della storia. La figura del Battista. Il Buddha e Socrate. Il Buddha e il Battista. La svolta dell'evoluzione. La trasfigurazione. L'arte profonda dei Vangeli. La comprensione del mistero del Golgota.

INDICE:

Prima conferenza Basilea, 15 settembre 1912
Il compimento del tempo antico e l’inizio del tempo nuovo. Ettore-Amleto. Empedocle-Faust.

Seconda conferenza Basilea, 16 settembre1912
La storia intesa quale manifestazione esteriore di eventi spirituali. Il profondo elemento artistico e la forza spirituale drammatica nella composizione dell’Antico Testamento e dei Vangeli.

Terza conferenza Basilea, 17 settembre 1912
Gli sfondi scientifico-spirituali della figura del Battista. Il senso del battesimo. L’entità spirituale di Elia. Elia-Giovanni-Raffaello.

Quarta conferenza Basilea, 18 settembre 1912
Il Buddha e Socrate. Correnti evolutive contrapposte nella storia dell’umanità; il loro congiungimento ad opera del Cristo Gesù.

Quinta conferenza Basilea, 19 settembre 1912
Le rivelazioni di Krishna. Buddha, il successore di Krishna. Giovanni il Battista, precursore del Cristo Gesù.

Sesta conferenza Basilea, 20 settembre 1912
Le concezioni del mondo orientale e occidentale; solo quest’ultima ha il senso della storia. L’anima di Elia e i dodici apostoli. La confessione di Pietro: un momento fondamentale nell’evoluzione dell’umanità. Lo storico monologo divino, precedente la pubblicazione dei misteri.

Settima conferenza Basilea, 21 settembre 1912
Il mistero del Golgota: un’iniziazione. Relazioni reciproche fra l’anima del Cristo e l’anima dei dodici. La compenetrazione della corporeità umana da parte dell’io. Ferecide di Siro. Empedocle. L’appello dell’anima di Empedocle; la risposta che risuona dal Golgota.

Ottava conferenza Basilea, 22 settembre 1912
I segreti più profondi del mistero del Golgota. Il significato occulto delle espressioni “sul monte”, “sul mare”, “in casa”. La scena della trasfigurazione. Mosè ed Elia. L’unzione in Betania. L’albero del fico.

Nona conferenza Basilea, 23 settembre 1912
L’arte profonda della composizione del vangelo di Marco. Tre gradi di comprensione per la missione del Cristo erano possibili al tempo del mistero del Golgota: quello dei discepoli eletti, quello dei capi degli Ebrei, quello dei Romani.

Decima conferenza Basilea, 24 settembre 1912
Ecce homo. Inadeguatezza della conoscenza esteriore nei confronti del mistero del Golgota. La chiave della comprensione del mistero del Golgota. Necessità di ricercare la comprensione per via soprasensibile. L’indagine chiaroveggente è la via verso una vera comprensione del mistero del Golgota.
informazioni sull'Autore: Rudolf Steiner
Rudolf SteinerRudolf Steiner,(1861-1925) nato a Kraljevica in Croazia, visse la sua infanzia in zona di frontiera tra est e ovest. Suo padre fu telegrafista alle ferrovie di stato nella stazione di Pottschach. Benché in un paesino, Steiner fu così circondato dalla moderna tecnologia nascente. Più tardi si convinse che la miscellanea di queste due influenze - la bellezza naturale del posto e la più moderna tecnologia - avesse forgiato il suo carattere facendo di lui un misto di scienziato e di visionario.Si laureò in filosofia a Vienna nel 1891. Grande influenza esercitò su di lui la filosofia della natura di Goethe di cui curò la pubblicazione delle opere scientifiche. Come Goethe, considerava la natura "l’ornamento vivente di Dio" e si opponeva alla tendenza di considerarla un mondo di materia morta. Steiner non aveva riserve preconcette nei confronti della scienza (egli stesso si considerava uno scienziato) ma gli pareva che la scienza dovesse essere liberata dal materialismo.

Il contesto storico
Trasferitosi a Berlino, aderì alla Società Teosofica di cui, nel 1902 divenne segretario generale della sezione tedesca anche se mantenne sempre una certa distanza dalle cosmogonìe un po' bizzarre elaborate da Madame H. P. Blavatsky, fondatrice del movimento.La Dottrina Teosofica (conoscenza sapienziale del divino) ebbe gran fortuna agli albori di questo secolo.Essa si proponeva di ricondurre l’uomo, prigioniero della nuova visione materialistica e degli ormai consunti dogmi delle chiese cristiane, alle fonti "dell’antica sapienza" (soprattutto orientale) .L’accesso a queste fonti era iniziatico ed affidato ad esperienze di tipo medianico. Attraverso queste "visioni personali" doveva essere possibile accogliere le rivelazioni di "Maestri Invisibili": i " Grandi Custodi dell’Umanità" considerati l’origine dell’ispirazione teosofica. In seguito l’influenza di questo movimento scemò a causa delle numerose scissioni tra le quali per l’appunto quella di Steiner nel 1913 e soprattutto quella di Krishnamurti (1929) , che sciolse definitivamente "l’ordine della stella d’oriente " in quanto esso, secondo le predizioni, doveva solo "preparare l’avvento di un giovane indù quale nuovo Istruttore-Del-Mondo".

Il pensiero
Nel 1913 si staccò dalla Società Teosofica per fondare la Società Antroposofica con sede a Dornach in Svizzera, nel "Goethenaum", un tempio appositamente costruito.L’Antroposofia si distingue dalla Teosofia per il maggior rilievo conferito alla natura e al destino dell’uomo.Centro della dottrina antroposofica è la distinzione nell’uomo di sette principi: il corpo fisico, il corpo etereo, il corpo astrale, l’io, l’io spirituale, lo spirito vitale, l’uomo-spirito.
Con la morte il corpo fisico si dissolve, mentre quelli etereo e astrale accompagnano l’io in un periodo di sonno profondo che precede una successiva incarnazione. Il ciclo delle rinascite, coinvolgendo l’intero cosmo attraverso millenni di evoluzione, è destinato a concludersi con "L’UNIVERSALE RITORNO ALLO SPIRITO PURO".
Steiner prese da Hudson la teoria delle due menti e dei due emisferi. Il cervello di destra - l’"altro tu" - ha a che fare con le intuizioni, i "significati globali", le forme complessive; è la parte di noi che apprezza la musica e la poesia.

Il cervello sinistro studia il mondo al microscopio; è ossessionato dal "qui e ora". Ha a che fare col linguaggio, la logica e il calcolo.L’emisfero destro porta in sè lo "spazio dell’anima", un mondo interiore che Steiner riteneva reale, parallelo e, in qualche modo, ispezionabile."Per visitare i nostri mondi interiori - anche solo per essere completamente assorbiti da un libro o per ascoltare la musica - dobbiamo perdere l’abitudine di essere sempre all’erta. Dobbiamo acquisire l’abitudine al rilassamento, al mettere da parte le nostre ansie".

Steiner era convinto che coll’addestramento chiunque potesse sviluppare la facoltà di vedere questo altro regno dell’essere. Per accedere ad esso occorre sviluppare "la visione interiore": una sorta di "percezione extrasensoriale" che non ha niente a che fare con la chiaroveggenza o lo spiritismo.Huxley sostiene che ci sono due modi per vivere quello strano continente: le droghe e l’ipnosi. Il metodo di Steiner ha a che fare piuttosto con quest’ultimo.Egli sosteneva di essere una di quelle persone che sono nate colla capacità di "rilassarsi dentro il cervello di destra". Aveva esplorato quel mondo mentale che ciascuno porta dentro di sè: Sapeva che esisteva. E non cessava mai di ripetere ai suoi amici: " sbagliate a trattare il mondo della mente come se fosse soltanto una metafora. E’ un’altro paese, e tutti abbiamo il passaporto per entrarci".

I suoi insegnamenti raggiunsero gli angoli più remoti del mondo (egli diede origine a vere e proprie scuole e "scienze applicate": dalla pedagogia alla medicina, all’agricoltura all'economia, ecc.) . Scrisse una quantità straordinaria di libri dai titoli più strani e dai contenuti più stupefacenti epperò la valanga di idee proposte oscurano la chiarezza e la semplicità della sua visione di base che, a tratti e a lampi ci illumina sul suo segreto imperscrutabile.Ma al di là delle pretese della ragione, quello che ci attrae è di essere stati in contatto con una mente capace di questa straordinaria qualità di esperienza interiore.

Opere
Fondamenti di una gnoseologia goethiana (1886), Filosofia della libertà (1894), Il Cristianesimo come fatto mistico (1902), Teosofia (1904), L'iniziazione (1904), Dalla cronaca dell'akasha (1904), I gradi della conoscenza superiore (1905), La saggezza dei Rosacroce (1907), La scienza occulta (1910), Il mondo dei sensi e il mondo dello spirito (1911), Vita da morte e nuova nascita (1913), La soglia del mondo spirituale (1913), Esigenze sociali dei tempi nuovi (1918), Arte dell'educazione (1919),La questione sociale (1919), L'uomo, sintesi armonica delle attività creatrici (1923), Antroposofia (1924), La mia vita (1925).


Scheda tecnica
Autore
Rudolf Steiner
Editore
antroposofica edizioni
Anno edizione
2004
formato libro
14x20 cm.
pagine libro
200
Helps - Gei - Atomi

HELPS del prodotto

16

GEI del prodotto

+58.46%

ATOMI del prodotto

784
Altri prodotti
Sapone nero

sapone nero liquido 500 ml.

Prezzo 9,50 €
+3.11%